OROSCOPO
mercoledì 17 gennaio 2018
logo

IMPEGNI ELETTORALI, EUROPA CI GUARDA

14 gennaio 2018

Ma chi paga? La gergale affermazione che ricorre spesso nelle nostre conversazioni anche più semplici sembra bene adattarsi al dibattito quotidiano che caratterizza la sfrenata campagna elettorale. Maggiori spese, tagli robusti delle tasse, eliminazione di leggi e di regole, chi più ne ha più ne metta in questa corsa demagogica alla ricerca del consenso. Ragionamenti assai precisi sui provvedimenti da prendere al primo consiglio dei ministri utile, spiegazioni assai vaghe sulle necessarie coperture finanziarie. Viste le premesse non sarà facile per le forze politiche passare dalle parole ai fatti.
Ma dobbiamo preoccuparci. Una volta queste sparate elettorali duravano fino...

Continua a leggere

BOOM DELLA BORSA, L'INCOGNITA ITALIANA

7 gennaio 2018

Erano anni che non si assisteva a un avvio così scoppiettante delle borse mondiali, e dopo il boom dei primi giorni è stata l'intera settimana di contrattazioni a confermare questo trend particolarmente positivo. Si respira un clima di generale euforia anche se la cautela è d'obbligo anche per i troppi scenari di turbolenza geopolitica che attanagliano il pianeta. Però che la tendenza sia cambiata è un dato di fatto. A far da locomotiva è, un po' a sorpresa, l'America di Trump. Due milioni di nuovi posti di lavoro nel 2017, un aumento del pil di quasi il 4% e soprattutto...

Continua a leggere

2017 POSITIVO PER ECONOMIA, LE INCOGNITE DEL 2018

30 dicembre 2017

Una chiusura di anno che incoraggia all'ottimismo, un bilancio in attivo per l'Azienda Italia. E un anno nuovo che partendo da dati tutti positivi si apre però all'insegna dell'incertezza. Come ha detto il premier, Paolo Gentiloni, l'Italia si è rimessa in moto e sarà fondamentale che non si metta in pausa. I consumi sono in ripresa, gli investimenti, sostenuti da un livello di tassi di interesse mai così basso, sono in aumento, soprattutto quelli privati. L'occupazione è tornata sui livelli pre-crisi, quelli del 2008. Il Pil, anche se a ritmi lenti, ha invertito la tendenza negativa e viaggia su una crescita...

Continua a leggere

STATI SOVRANI E MULTINAZIONALI DIGITALI, AL VIA CONFRONTO

17 dicembre 2017

Chi ha vissuto il dopoguerra e i successivi anni del boom economico ricorda bene come il potere economico e non solo fosse fortemente condizionato dal ruolo predominante che nel mondo rivestivano le famose sette sorelle, ovvero quelle potentissime compagnie petrolifere in grado di determinare e spostare gli equilibri internazionali. La crisi congiunturale intervenuta, il rafforzamento degli Stati, una serie di scandali sono i principali elementi che hanno ridotto questo strapotere. A distanza di una ventina di anni si sta riproponendo la stessa situazione ma con interlocutori diversi, figli della cosiddetta new economy. Sono oggi le multinazionali digitali, ma anche le...

Continua a leggere

CRESCONO GLI OCCUPATI, MA LAVORO PRECARIO

10 dicembre 2017

I dati sono oggettivi, le polemiche sono politiche, da piena campagna elettorale. I dati diffusi in settimana dall'Istat, le analisi del ministero del Lavoro, quelle dell'Inps, ci dicono tutte che l'occupazione sale, certo i senza lavoro sono ancora tanti, ben 3 milioni, e il tasso di occupazione al 58% è uno dei più bassi in Europa (dove la media è del 71%). Ma l'inversione di tendenza è chiara, sottolineata anche da informazioni statistiche e sociologiche che segnalano la riduzione dei cosiddetti inattivi, dei cosiddetti scoraggiati, con un calo vistoso rispetto al 2016. Il nodo sta tutto nella interpretazione di questi...

Continua a leggere