OROSCOPO
domenica 24 settembre 2017
logo

LA NUOVA MEDICINA PUÒ COMPORTARE RISCHI E PAURE?

6 settembre 2017

La biomedicina odierna è connotata da strepitosi e imprevedibili evoluzioni tecnico-scientifiche: spettacolosi avanzamenti in campo diagnostico, farmacologico, terapeutico, chirurgico; bio-nano e infoscienze, con espandersi crescente di medicina predittiva, molecolare, rigenerativa; innesti bionici che preludono all'uomo cyborg, manipolazioni del genoma, staminali e organi cresciuti in laboratorio; chip e circuiti collegati ai neuroni.

Questi studi e ricerche - in continuo sviluppo verso un futuro insondabile - mirano a grandi risultati. Aumento della vita media, medicina personalizzata, conoscenza completa delle cause delle malattie a fini di prevenzione e cure efficaci e definitive.

Uno degli avanzamenti più recenti e il Crispr/Cas9, tecnica di correzione precisa di...

Continua a leggere

ESERCIZI FISICI E MOVIMENTO FANNO CRESCERE IL CERVELLO?

7 luglio 2017

È convincimento diffuso che il cervello sia una monade e che il suo sviluppo non sia in rapporto effettivo e non abbia interrelazioni con l'apparato osteo-articolare e muscolare. Recenti studi di autorevoli ricercatori e prestigiosi centri universitari hanno dimostrato il contrario.

Le funzioni motorie e l'attività fisica modificano la chimica cerebrale e sono capaci di far crescere il cervello. Recenti studi della California State University hanno evidenziato che l'encefalo necessiti di esperienze motorie - e anche tattili - come base e ponte per funzioni superiori, quali linguaggio e pensiero complesso. Il corpo diviene substrato della mente.

Tra i movimenti e l'attività fisica...

Continua a leggere

DIETA E STILI DI VITA CONTRO L'ALZHEIMER

8 giugno 2017

L'umanità non ha mai avuto un allungamento della vita così cospicuo e diffuso nelle popolazioni. La sopravvivenza rispetto ai nostri antenati ha fatto un balzo: dai 45 anni nel XIX secolo a 80 anni oggi, specie nei paesi del mondo occidentale, Australia e Giappone.  Il bimbo nato oggi, secondo previsioni e statistiche, arriverà ad essere centenario. La salute in chi vive lunghi anni è però periclitante per malattie croniche, affezioni cardiovascolari, diabete e - prima tra tutte - la demenza, specie da malattia di Alzheimer, così denominata perchè descritta per la prima volta, nel 1906, dallo psichiatria tedesco Aloysius Alzheimer....

Continua a leggere

DATI STATISTICI PER STRATEGIE DI PREVENZIONE

6 marzo 2017

La prevenzione designa l'insieme dei provvedimenti atti a prevenire la diffusione di malattie e salvaguardare la tutela della salute nell'uomo. Le crescenti acquisizioni scientifiche e sociali hanno contribuito a creare, a monte, una metodologia e una mentalità preventiva, utili in vari settori della classificazione di malattie e capaci di creare, indirizzare e attuare piani di lotta contro stili di vita e patologie di larga estensione e di grande interesse sociale.

Le tematiche inerenti alla promozione della salute ed alla prevenzione delle malattie, intese nel senso più ampio, sono numerose e interessano molteplici e complessi aspetti.

Il 12° Rapporto Sanità (unitamente all'ultimo Piano...

Continua a leggere

LE SCUOLE ACCADEMICHE

6 febbraio 2017

Le università hanno svolto una funzione decisiva nella storia della cultura occidentale. Lo stesso nome “universitas” vuole significare un tentativo cumulativo e complessivo, un’indagine sistematica, ove la scienza è parte integrante della cultura umana. 

La natura stessa dell’università è la trasmissione critica dei saperi e l’unione di insegnamento e ricerca. Questo ente tramanda problemi, soluzioni, esperienze, metodi di orientamento: è un grande istituto economico ai fini del sapere. L’istruzione universitaria ha come obiettivo non solo l’insegnare agli studenti le conoscenze acquisite, ma anche la modalità con cui le nozioni sono state introiettate, con i collegati avanzamenti. 

Il lemma e il concetto di...

Continua a leggere

etichetta

Lifestyle