OROSCOPO
domenica 24 settembre 2017
logo

UNO COME MERTENS NON L'HO MAI VISTO

21 settembre 2017

Mentre la Roma giocava ancora a rubamazzo con il Benevento, voilà, ecco il campionato vero, ecco forte contro forte, prima passerella delle Strabelle che gareggiano per la fascia tricolore di Miss Italia: Fiorentina-Juventus eterno classico anche se i viola sono tutti stretti intorno al piccolo grande Chiesa e poco più; Allegri ritrova Mandzukic, il multipedatore che gli piace di più, e la Juve passa; il Napoli - vuoi mettere - parte sotto d'un gol, si da l'handicap da solo eppoi, fingendo di soffrire, risale con Koulibaly, Callejon, nel finale Jorginho su rigore e il grandissimo Mertens…

Continua a leggere

QUATTRO AMICI AL BAR E UNA SERIE A CHE DEVE RITROVARE L'ANTICO VALORE

18 settembre 2017

Lunedì mattina, quattro amici al bar: Spalletti, Allegri, Sarri e Di Francesco. Bar Sport, naturalmente, quindi dibattito un po' ridondante fra quattro moschettieri tronfi per recentissimi successi. E danno i numeri, nel senso che se uno passasse di lì e non sapesse che parlano di calcio potrebbe anche fraintendere... "Io ne ho fatti due al Crotone", dice l'interista. "Io ne ho fatti tre al Verona", ribatte il romanista. "Tre ne ho fatti anch'io, al Sassuolo", precisa lo juventino. "Io ne ho fatti sei", mormora…

Continua a leggere

BONUCCI "IMMOBILE", SPALLETTI VALORE AGGIUNTO E CHE "JOYA" DYBALA

11 settembre 2017

Sapete qual è l'immagine più significativa della domenica? Bonucci nella fase conclusiva dell'umiliante strapazzata inflitta dalla Lazio (da Immobile) al Milan. Bonucci immobile, se mi passate il gioco di parole. Insomma: fermo, fulminato, accigliato, incapace di spiegarsi il disastro cui ha fattivamente partecipato rinunciando alle sue ben note qualità agonistiche. E infatti andava chiedendo spiegazioni agli avversari increduli di aver messo sotto il gigante del mercato proprio davanti agli occhi di un controllore cinese dall'aria inquieta, anzi minacciosa. Le chieda a Montella, le spiegazioni; magari insieme a Donnarumma che quei quattro gol li ricorderà tutta la…

Continua a leggere

A MADRID SCONFITTA UMILIANTE E PERICOLOSA

4 settembre 2017

Mentre attendevo il fischio d'inizio di Spagna-Italia mi è arrivato un messaggio da Londra: "I tifosi del Chelsea si chiedono, amareggiati: chi è Zappacosta?". Pochi minuti dopo un "Fratelli d'Italia" sparato dai nostri a squarciagola e una "Marcia Reale" a bocca chiusa (gli spagnoli praticoni hanno un inno senza parole) ecco le formazioni e subito un interrogativo che immagino condiviso da otto milioni di telespettatori: "Chi è Spinazzola?". Semplicemente l'oggetto di una disputa di calciomercato: desiderato dalla Juve, bloccato dall'Atalanta, scontro fra Marotta e il Papu chissà come finirà, con chi giocherà. Fra i due litiganti…

Continua a leggere

FERMIAMO QUESTI APPRENDISTI STREGONI

29 agosto 2017

Non credevo che si sarebbe arrivati tanto presto a scoprire che il VAR è uno sciocco, dispendioso e pericoloso nemico del calcio. Gigi Buffon, uno che se ne intende più di mille opinionisti e al VAR ha risposto a tono, respingendolo per primo sul campo, l'ha definito "un mostro", "roba da pallanuoto" con tutto il rispetto per la pallanuoto. Il peggio è venuto con le parole dell'ex arbitro Cesari, moviolista eccellente: "Per l'arbitro è un momento difficile, bisogna affiancargli uno psicologo". Come succede a uno che scampa a una tragedia, alla vittima di un gesto criminale, al sopravvissuto a un…

Continua a leggere

etichetta

Lifestyle



el