>>Italpress

OROSCOPO
mercoledì 26 luglio 2017
logo

DONNARUMMA, CASSANO, E BONUCCI RE DELL’ESTATE

17 luglio 2017

Il calcio e’ un circo equestre che esibisce numeri allegri come quelli del calciomercato ed episodi tristi, come quello di Salomon, l’aspirante campione del Parma finito in galera per aver sventrato mamma e sorellina. Gli psicologi si chiedono se l’efferato delitto sia stato generato dalla delusione del ragazzo per non essere arrivato al traguardo della ricchezza e della gloria. Questo nostro bizzarro ambiente, popolato di episodi poco costruttivi di cui si parla lo stretto necessario e fuori dalle pagine sportive, solitamente patinate e ricche di notizie ridondanti di felicita’, onde non sciuparne l’incanto, ci fa solo sognare. Per fortuna le…

Continua a leggere

RICORDANDO I MONDIALI PENSIAMO ALL’AVVENTURA DI RIZZOLI E LA VAR

10 luglio 2017

Ricorrono in questi giorni i 35 anni dalla vittoria mondiale della Nazionale di Bearzot in Spagna e gli 11 di quella di Lippi in Germania. Alcuni degli autori di quell’impresa non ci sono piu’ (lo stesso c.t. e Scirea), mentre Bergomi, Tardelli e qualche altro spezzano il pane della scienza pallonara in tv o in radio, Oriali ha difeso le posizioni nel clan azzurro in attesa di tornare in lizza con il suo vecchio club, l’Inter. Tre dei campioni del mondo del 2006 sono ancora in lizza sui bulloni gloriosi: Buffon (che spera di battere il…

Continua a leggere

A SAN PIETROBURGO RAGAZZI DI TUTTO IL MONDO SI SON CAPITI COL PALLONE

3 luglio 2017

Stavolta non e’ successo, perche’ c’erano tanti ragazzi, tante speranze. E, diciamolo pure, tante illusioni. Ma tutte le volte che si arriva a San Pietroburgo, si viene assaliti dai ricordi delle glorie e delle miserie del passato. Gli zar, gli eccidi, le vendette. Qui sono state scritte importanti pagine di storia, qui Lenin ha dato vita a quella rivoluzione che e’ stata esportata in tutto il mondo e, a cento anni esatti da quei giorni turbolenti, ci si chiede come sarebbe andata ai giorni nostri. Gia’, come? Una volta le rivoluzioni si facevano con argomenti concreti…

Continua a leggere

U.21 E "PEDATA" IN ALTO, CINA IN BASSO

26 giugno 2017

Anche se il prossimo avversario si chiama (come per le qualificazioni ai Mondiali) Spagna, avversario che potrebbe mandare a casa gli azzurrini che si sono qualificati primi davanti alla Germania, nel girone dell’Europeo Under 21, nel risultato di Cracovia si puo’ cogliere un significato. Positivo, naturalmente, perche’ essere fra i primi quattro (con la citata Spagna, l’Inghilterra e la Germania miglior seconda) vuol dire che la Nazionale maggiore ha un serbatoio importante e il fatto che alcuni dei babies di Di Biagio abbiano gia’ esordito in A (Bernardeschi, Gagliardini, Donnarumma, ecc.) lo conferma. Certo, adesso…

Continua a leggere

VERSO DESTINAZIONE IGNOTA (ANZI NOTA)

19 giugno 2017

Con l’inizio dell’Europeo Under 21, il calciomercato che polarizza le attenzioni generali e qualche altro rimasuglio di football giocato (la Confederations Cup), ci accingiamo a dimenticare la stagione appena conclusa. Qualche delusione, come la sconfitta della Juventus nella finale di Champions contro il Real Madrid, le solite baruffe di fine stagione per i diritti televisivi ecc. ci hanno confermato le impressioni negative che il nostro calcio talvolta ci trasmette. Certo, qualcosa di positivo c’e’ stato, come la crescita di parecchi giovani che Ventura ha cercato di valorizzare e Di Biagio ha portato nell’Under 21: facciamo solo…

Continua a leggere

etichetta

Lifestyle




altri video di Franco Zuccalà